Era tutto così normale da fare paura

particolare dell'installazione e della copertina.

UNA STRANA AVVENTURA

di Eva Forest (1928-2007)

Titolo originale: Una extraña aventura

Traduzione italiana: Silvia Bonuccelli

Immagine di copertina: Barbara Cardella

Edizione italiana: Zambon-Verlag

Era tutto così normale da fare paura è il lavoro nato dalla collaborazione con  Silvia Bonuccelli, traduttrice della prima versione italiana di Una extraña aventura, opera teatrale della scrittrice catalana Eva Forest (Barcellona 1928-Hondarribia 2007).

UNA STRANA AVVENTURA

di Eva Forest (1928-2007)

Original title: Una extraña aventura

Italian translation: Silvia Bonuccelli

Cover image: Barbara Cardella

Italian edition: Zambon-Verlag

Era tutto così normale da fare paura is a work born in collaboration with Silvia Bonuccelli, the translater of the first italian version of the theatre opera Una extraña aventura, by the spanish-catalan writer Eva Forest (Barcellona 1928-Hondarribia 2007).

Un gruppo di donne, nella sala di un carcere, parla della tortura. Non dell'aspetto politico , ma delle loro esperienze, di come hanno vissuto quell'aggressione e della sua stranezza. È un tentativo di arrivare in fondo a un fenomeno esistenziale e molto rivelatore. Tutte sono giunte a una situazione limite che le ha commosse e ha messo in luce aspetti ignorati dell'esistenza. È di questa sorpresa che si tratta. Non tanto del dolore evidente, della sofferenza che si attraversa, bensì della stranezza di fronte all'inaspettato. Di fronte alla rottura degli schemi. La stranezza che obbliga a fermarsi e a riflettere.

Una strana avventura

Eva Forest

(dall'edizione italiana)

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now